Crea sito

Archive | Score Easy CLI Mercati RSS feed for this section

I mercati finanziari si stanno allineando. Aggiornamento mensile Score aree.

12/11/2017

0 Comments

Lo Score rimane positivo in tutte le aree. La posizione ciclica a lungo termine dei mercati azionari è ancora in fase di espansione conclamata (ad eccezione del Brasile). I mercati azionari dei paesi sviluppati dopo diverso tempo si stanno muovendo nel medio e lungo termine in sincronia (sebbene con velocità diverse). La fase del ciclo […]

Continue reading...

Aggiornamento mensile Score. Portafogli modello invariati.

11/10/2017

0 Comments

Lo Score rimane positivo in tutte le aree. Nonostante il segnale macro di Spagna e Giappone in flessione le due aree presentano ancora un punteggio positivo. La posizione ciclica a lungo termine dei mercati azionari è ancora in fase di espansione ed aumenta il numero di quelli in fase avanzata. Anche la posizione di medio […]

Continue reading...

Aggiornamento flash analisi mensile. Tutto uguale, ma …

10/10/2017

0 Comments

E’ stata pubblicata al tabella con lo Score aggiornato per ogni area (CLICCA QUI). Nessuna modifica ai portafogli modello rispetto al mese scorso (vedi articolo). Nei prossimi giorni pubblicheremo i cruscotti con il dettaglio e sarà l’occasione per fare alcune riflessioni. Nel frattempo rivedetevi i vecchi post e leggetevi l’articolo che verrà pubblicato domani alle […]

Continue reading...

Ancora pro-equity. Aggiornamento mensile Score Easy CLI.

13/09/2017

0 Comments

Lo Score rimane positivo in tutte le aree. Migliora il segnale macro (seppur di poco) e tornano positivi l’Italia e gli Usa. La posizione ciclica a lungo termine dei mercati azionari è ancora in fase di espansione (per alcune aree avanzata), mentre rimane contrastata quella di medio. Il ns indicatore di Stress non segnala tensione […]

Continue reading...

Aggiornamento mensile dello SCORE dei mercati. Migliora…

20/08/2017

0 Comments

Lo Score rimane positivo in tutte le aree. Rimane negativo il segnale macro relativo agli Stati Uniti a segnalare la difficoltà a mantenere il tasso di crescita che ha caratterizzato l’economia a stelle e strisce negli ultimi anni (la sorpresa di un trimestre sopra le attese non è sufficiente). Rimane negativa anche l’Italia che non […]

Continue reading...