Torna l’azionario nel portafoglio modello Easy CLI.

Portafoglio Clistrategy l/s

A seguito dell’aggiornamento dei dati macro del 13/12/2015 abbiamo operato una variazione ad uno dei nostri portafogli modello.

Essendo girato in positivo il segnale sull’area Euro il portafoglio Easy CLI è ora al 20% azionario europeo e 80% bond 3-5 anni (precedentemente 100% bond).

Ricordiamo che:

  • il portafoglio è volutamente composto da pochi strumenti finanziari in quanto è indicativo della strategia e risponde al nostro obiettivo di dimostrare l’efficacia di una metodologia di investimento di medio-lungo periodo basata sull’analisi di fattori macroeconomici. E’ possibile aumentare la diversificazione acquistando più etf o fondi relativi all’area. Per es suddividendo il 20% tra azionario europeo small-cap, large cap o pesando determinati settori al fine di comporre un portafoglio più o meno difensivo.
  • condizione necessaria per l’investimento nell’azionario è la contemporanea presenza del segnale positivo sull’indicatore del Premio al rischio (ritorno atteso sugli utili aziendali superiore al rendimento offerto dal mercato obbligazionario) e del segnale positivo macro sull’area geografica.
  • presenti tali condizioni il peso assegnato alla componente azionaria dipende dalla posizione ciclica dei mercati finanziari di riferimento, dal livello di stress sui mercati e dal livello di leva finanziaria (margin debt rettificato).
  • i portafogli modello non prevedono livelli massimi di volatilità o stop loss tecnici. Nonostante ciò mantengono una volatilità negativa storica di circa il 6%, un draw down (perdita massima) inferiore al 10%, un valore dell’indice Sharpe superiore a 1 e Sortino a 2.
  • i portafogli prevedono un’esposizione azionaria massima del 100% suddivisa in 40% in azionario globale, 30% azionario americano e 30% azionario europeo. Sono quindi adatti a chi ha un obiettivo di investimento di medio-lungo termine ed un profilo di rischio adeguato.

Detto ciò l’attuale situazione è caratterizzata da un segnale macro positivo sull’area Euro con una posizione ciclica di medio termine positiva. Tuttavia essendo ancora negativa sia la posizione ciclica di lungo termine sia l’indicatore sulla leva finanziaria l’investimento sarà pari al 20%, quindi inferiore al massimo previsto dal modello (30%) .

Rimane negativo il segnale macro sull’area americana e su quella globale e quindi per il momento non verrà effettuato alcun acquisto.

Relativamente al portafoglio Easy CLI + Big 4 Europa rimane al 100% in bond 3-5 anni a seguito di un segnale macro ancora negativo sui paesi core dell’area Euro.

Si seguito il dettaglio del portafoglio.

Buona lettura e buon investimento a tutti !!!

Portafoglio Easy CLI Short
[gview file=”https://risparmioamico.altervista.org/wp-content/uploads/ptf-Easy-CLI-short-14-12-2015.pdf” height=”600px” width=”500px” save=”1″]

 


Il contenuto del sito non puo’ in nessun caso essere interpretato come consulenza, invito all'investimento, offerta o raccomandazione per l’acquisto, la vendita, l’esercizio di una transazione o in generale l’investimento. Tramite il sito non avviene alcuna sollecitazione al pubblico risparmio. Questo sito, tutti i suoi contenuti, inclusi i Portafogli e tutti i contenuti vanno considerati esclusivamente come analisi indipendente dei mercati, svolta attraverso metodologie che non forniscono alcuna garanzia di profitto. In nessun modo e per nessuna ragione l’utente di questo sito può’ o deve considerare le indicazioni di analisi come sollecitazione all'investimento.

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell' autore (che ringraziamo per la collaborazione) e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di RisparMIOamico, che rimane autonoma e indipendente. Vi invitiamo a prendere visione della sezione Informazioni Legali

Mauro Pizzini

Consulente finanziario da diversi anni svolge la propria professione in un istituto bancario del Nord Italia. Iscritto albo dei promotori finanziari ha conseguito la certificazione Efa (European Financial Advisor) nel 2009 ed Efp (European Financial Planner) nel 2015. Premiato come Top Specialist ai Pfawards 2016 collabora con la rivista Investors (http://www.investors-mag.it).

About Mauro Pizzini 33 Articles
Consulente finanziario da diversi anni svolge la propria professione in un istituto bancario del Nord Italia. Iscritto albo dei promotori finanziari ha conseguito la certificazione Efa (European Financial Advisor) nel 2009 ed Efp (European Financial Planner) nel 2015. Premiato come Top Specialist ai Pfawards 2016 collabora con la rivista Investors (http://www.investors-mag.it).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.