QE 3. Manovra di politica monetaria o manovra politica ?

Tutti lo aspettavano e la Fed li ha accontentati. Tralasciando per il momento considerazioni sull’efficacia che avrà l’ennesima iniezione di liquidità la domanda che ci poniamo è:
Ma a chi serve tale QE ?
L’indice azionario S&P500 ha raggiunto i massimi degli ultimi quattro anni.
L’indice anticipatore elaborato dall’OCSE seppure in calo è sopra quota 100 e indica un’economia non brillante, ma certamente migliore di quella che ha caratterizzato i periodi dei primi due interventi (QE1 e QE2).
La situazione economica globale e soprattutto europea non è certamente peggiore di un anno fa. Anzi ! Alcuni paesi hanno approvato manovre fiscali e strutturali pesantissime con l’obiettivo di contenere/ridurre il proprio debito.
Le precedenti manovre di politica monetaria non hanno avuto un significativo impatto sull’economia reale che pare si stia abituando ad interventi di doping monetario.
Ed allora per quale motivo è stato annunciato il QE3?
Guardando il grafico l’impressione è che Bernanke voglia spingere il mercato verso l’alto, rompere la resistenza del canale ascendente partito nel 2009 e far proseguire il recente rally di borsa.
Un modo per creare una sensazione di maggiore ricchezza nel risparmiatore americano nella speranza che aumenti i consumi e si convinca che ora va tutto bene?
E forse un aiuto alla campagna elettorale del presidente Obama.
Un elettore/risparmiatore felice è un voto quasi certo.

Qualunque sia il motivo non modifica la nostra strategia di portafoglio (CLISTRATEGY) basata su nostri indicatori economico/finanziari. L’utilizzo di indicatori quali il Premio al rischio e del livello di Stress dei mercati finanziari può consentirci di monitorare l’evoluzione dei mercati ed eventualmente beneficiare di tale situazione.
Certo fa riflettere la coesistenza di un’economia reale con un mercato finanziario sempre più lontano ed ormai sostenuto dal doping monetario.

 


Il contenuto del sito non puo’ in nessun caso essere interpretato come consulenza, invito all'investimento, offerta o raccomandazione per l’acquisto, la vendita, l’esercizio di una transazione o in generale l’investimento. Tramite il sito non avviene alcuna sollecitazione al pubblico risparmio. Questo sito, tutti i suoi contenuti, inclusi i Portafogli e tutti i contenuti vanno considerati esclusivamente come analisi indipendente dei mercati, svolta attraverso metodologie che non forniscono alcuna garanzia di profitto. In nessun modo e per nessuna ragione l’utente di questo sito può’ o deve considerare le indicazioni di analisi come sollecitazione all'investimento.

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell' autore (che ringraziamo per la collaborazione) e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di RisparMIOamico, che rimane autonoma e indipendente. Vi invitiamo a prendere visione della sezione Informazioni Legali

Redazione RisparMIOamico

RisparMIOamico

Una comunità di consulenti la cui missione è di condividere metodologie che possano aiutare il risparmiatore a gestire il proprio denaro per raggiungere i propri obiettivi di vita. Ci trovi anche su Telegram https://t.me/canalerisparmioamico

Redazione RisparMIOamico
About Redazione RisparMIOamico 206 Articles
Una comunità di consulenti la cui missione è di condividere metodologie che possano aiutare il risparmiatore a gestire il proprio denaro per raggiungere i propri obiettivi di vita. Ci trovi anche su Telegram https://t.me/canalerisparmioamico

1 Commento

  1. Bernanke con il QE3 vuole ammortizzare l’eventuale debacle che può subire il mercato americano con il fiscal cliff…le agevolazioni fiscali stanno per finire, e sarà difficile che in un periodo di elezioni democratici e repubblicani andranno a braccetto su questa direzione…

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.