SALVADANAIO PER IL FIGLIO

Oggi ho incontrato un genitore che vuole accantonare una piccola somma ogni anno per suo figlio. “Apro un libretto a suo nome?” mi ha chiesto.

– “Tra quanti anni potrebbe aver bisogno suo figlio della somma accantonata?”
– “La somma dovrà servire per le sue esigenze future, quindi almeno tra 15 anni”

Un’alternativa al libretto nominativo (ormai parificato ad un conto corrente) può essere il FONDO PENSIONE, se si è consapevoli dei vincoli che comporta.

Ecco i vantaggi per il genitore

* Meno tasse: i contributi versati a favore del minore fiscalmente a carico sono deducibili dal reddito complessivo del contribuente, fino ad un massimo di 5.164,57 euro (il limite si raggiunge sommando anche i contributi eventualmente versati dal genitore per proprio conto). Il vantaggio fiscale aumenta all’aumentare del reddito. In concreto, puoi risparmiare fino a 2.300 euro all’anno. L’ipotesi è basata su un versamento di 5.164,57 euro, un’aliquota marginale del 43%, una aliquota regionale dell’1,4%, una aliquota comunale dello 0,8%.

Ecco i vantaggi per il minore

* Un capitale a disposizione a tempo debito: dopo solo 8 anni dall’adesione, tuo figlio potrà disporre del risparmio accumulato nel fondo per l’acquisto della sua prima casa (massimo prelevabile: 75% del montante) o per finanziarsi altre spese, come gli studi o il matrimonio (massimo prelevabile: 30% del montante).
* Integrazione alla pensione pubblica: l’investimento in un fondo aperto permetterà a tuo figlio di beneficiare di un’integrazione alla pensione pubblica. Quanto prima avverrà l’adesione e quanto più costante sarà il versamento delle contribuzioni al fondo, tanto più crescerà la pensione integrativa.
* Capitalizzazione degli investimenti nel lunghissimo periodo: La capitalizzazione degli interessi (cioè i guadagni sui guadagni reinvestiti) accelera sempre più la crescita del capitale. Grazie alla capitalizzazione, 1.000 euro investiti al 5% netto all’anno diventano 1.630 (anziché 1.500) dopo 10 anni, ben 2.650 dopo 20 anni e oltre 4.320 dopo 30 anni.
* Diversificazione dell’investimento nel tempo: l’investimento in un fondo pensione è assimilabile ad un investimento tramite un PAC di lungo o lunghissimo termine con tutti i benefici che questo comporta. Puoi investire anche in azioni senza preoccuparti degli alti e bassi della Borsa.


Il contenuto del sito non puo’ in nessun caso essere interpretato come consulenza, invito all'investimento, offerta o raccomandazione per l’acquisto, la vendita, l’esercizio di una transazione o in generale l’investimento. Tramite il sito non avviene alcuna sollecitazione al pubblico risparmio. Questo sito, tutti i suoi contenuti, inclusi i Portafogli e tutti i contenuti vanno considerati esclusivamente come analisi indipendente dei mercati, svolta attraverso metodologie che non forniscono alcuna garanzia di profitto. In nessun modo e per nessuna ragione l’utente di questo sito può’ o deve considerare le indicazioni di analisi come sollecitazione all'investimento.

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell' autore (che ringraziamo per la collaborazione) e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di RisparMIOamico, che rimane autonoma e indipendente. Vi invitiamo a prendere visione della sezione Informazioni Legali

Simone Favaretto

Simone Favaretto

Specialista in Soluzioni Finanziarie/Assicurative per Famiglie con Bambini. Consulente Certificato EFA. Sono un papà di un bambino che mi riempie di ambizioni, come quello di aiutare altri genitori che vogliono creare un salvadanaio per i propri figli.

Simone Favaretto
About Simone Favaretto 16 Articles
Specialista in Soluzioni Finanziarie/Assicurative per Famiglie con Bambini. Consulente Certificato EFA. Sono un papà di un bambino che mi riempie di ambizioni, come quello di aiutare altri genitori che vogliono creare un salvadanaio per i propri figli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.